GNOCCHI DI PANE ALLO SPECK DI SAURIS

Gli gnocchi di pane sono una ricetta semplice, ma gustosa; ampiamente diffusi nella cucina italiana in diverse versioni, questi gnocchi sono una ricetta furba per riutilizzare il pane raffermo che abbiamo a casa. In questa versione sono arricchiti con lo Speck di Sauris e ricotta affumicata della Carnia.

Un piatto saporito e assolutamente da provare per la sua semplicità.

PORZIONI

per 4 persone

PREPARAZIONE

15 minuti

(più il tempo di riposo di pane e latte) 

COTTURA

4/5 minuti

INGREDIENTI

  • Pane raffermo 200gr
  • Latte 150 ml circa
  • Farina 100 gr
  • Sale qb
  • Uova 2
  • Speck 150gr
  • Ricotta affumicata qb
  • Burro qb

PREPARAZIONE

Per prima cosa ho tagliato a cubetti il pane e l’ho messo in una terrina con il latte ad ammollare.

Ho poi aggiunto al pane ammollato le uova, la farina, il sale e lo speck tagliato finemente a coltello.

Ho impastato accuratamente fino ad ottenere un composto morbido. Nel caso dovesse risultare troppo liquido aggiungete un po’ di farina, viceversa se dovesse risultare troppo compatto aggiungete un po’ di latte.

Ho formato delle palline e le ho leggermente passate nella farina.

Ho cotto gli gnocchi in acqua bollente e salata e li ho poi scolati man mano che affioravano.

Li ho conditi con burro fuso e ricotta affumicata.

IL CONSIGLIO

Per un tocco in più far rosolare altro speck in una padellina antiaderente e cospargere gli gnocchi prima di servire.

L’INGREDIENTE FRIULANO

LO SPECK DI SAURIS
LA RICOTTA AFFUMICATA DELLA CARNIA

Lo Speck di Sauris è uno dei prodotti più rinomati di Sauris. Prodotto a 1.212 m.s.l.m secondo l’antica ricetta della norcineria locale legata alla tradizione tedesca, ha un sapore delicatissimo dato dall’affumicatura del legno di faggio.

Noi l’abbiamo acquistato presso il Salumificio Wolf a Sauris, durante la nostra gita in una piovosa giornata d’estate, e l’abbiamo consegnato a Elisa per realizzare questa gustosissima ricetta!


La ricotta affumicata, prodotta nel caseificio di Enemonzo, è anch’essa delicatamente affumicata con legno di faggio. La Scuete viene prodotta col siero avanzato dalla lavorazione del Formaggio di Malga, portato quasi al punto di ebollizione all’interno di una caldaia di rame e miscelato con una piccola quantità di siero inacidito.

Leggi il nostro articolo su Sauris: Nel cuore di Sauris, Zahre

Altre ricette

Comments

comments