PINZA FRIULANA RIVISITATA

La pinza friulana è un dolce tipico della bassa friulana,  che viene preparato durante il periodo delle feste, in particolare nei giorni dell’Epifania.

PORZIONI

per 4 persone

PREPARAZIONE

15 minuti

COTTURA

35 minuti

INGREDIENTI

  • 150 gr farina di mais
  • 150 gr farina 00
  • 100 gr zucchero
  • 1 busta di lievito
  • 50 gr uvetta
  • 50 gr fichi secchi
  • 50 gr noci
  • 1 mela grattugiata
  • Scorza di 1 limone
  • 220 ml latte intero
  • 60 gr burro

PREPARAZIONE

Per prima cosa ho unito le farine, lo zucchero e lievito in una capiente terrina.

Ho aggiunto poi la frutta secca sminuzzata, il burro fuso, la mela e ho iniziato a mescolare.

Ho poi aggiunto poco alla volta il latte fino a creare un composto cremoso.

Ho aggiunto poi la buccia di limone grattugiata.

Ho disposto il dolce in una teglia rettangolare rivestita di carta forno, ma potete anche imburrare e infarinare una tortiera.

Ho cotto per 35 minuti a 170º/ 180°.

IL CONSIGLIO

Nella mia versione ho semplificato un po’ la procedura, che tradizionalmente prevede che le farine vengano cotte come una polenta e poi aggiunti gli altri ingredienti.

IL DOLCE TRADIZIONALE DELLE FESTE

LA PINZA FRIULANA

La pinza friulana è un dolce tipico della bassa friulana,  che viene preparato durante il periodo delle feste, in particolare nei giorni dell’Epifania.

In tutti i paesi friulani, nelle campagne, ci si ritrova il 6 gennaio davanti a un grande falò sopra il quale viene posto il fantoccio di una befana. Secondo la tradizione contadina, la direzione del fumo indicherà se l’anno nuovo sarà più o meno fortunato, ricco, se i raccolti saranno copiosi o miseri. La festa si conclude proprio con la Pinza servita con Vin brûlé caldo, tè e cioccolata per i più piccoli.

Altre ricette

Comments

comments