I 5 luoghi da non perdere in autunno

per un weekend perfetto in Friuli Venezia Giulia

Abbiamo selezionato per voi 5 luoghi da visitare assolutamente durante l’autunno in Friuli Venezia Giulia. Che ne pensate? Scrivete nei commenti quali sono i luoghi per voi imperdibili!

1. LAGHI DI FUSINE

I laghi di Fusine sono due, entrambi di origine glaciale, e si trovano alle pendici del Monte Mangart. Il lago Superiore alimenta il lago Inferiore per via sotterranea e quest’ultimo alimenta l’emissario di entrambi i laghi. La loro origine glaciale è evidente anche dalla presenza di due enormi massi erratici, uno dei quali adibito a palestra di arrampicata.

Si trovano nella Foresta Millenaria di Tarvisio, la più grande foresta demaniale d’Italia: 24.000 ettari di comprensorio alpino di cui 15.000 ricoperti di boschi produttivi.  Una foresta caratterizzata da una grande biodiversità, ed è anche questo che conferisce ai laghi di Fusine una bellezza così autentica.

In autunno sono quadro dai mille riflessi, un’esplosione di colori caldi, il giro del lago per non perdersi nemmeno uno scorcio. Sicuramente le giornate nuvolose regalano emozioni indimenticabili, ma anche rilassarsi su una panchina al sole non è da meno.

Leggi il nostro articolo sui laghi di Fusine

2. MATAJUR

Il Monte Matajur (1.641 mslm), detto anche Monte Re e Baba in dialetto sloveno locale, è l’altura che sovrasta la città di Cividale. Il nome infatti ha origine da Mont Major (Monte Maggiore di Cividale) che, nel tempo, è mutato in Mot Major, Mat Major, Matajor ed, infine, Matajur.

Questa cima è famosa per il meraviglioso panorama che offre: da qui si domina il Friuli! La costa istriana, la laguna di Grado, la pianura udinese.

Siamo molto felici di aver fatto questa escursione per la prima volta in autunno: siamo sicuri che anche nelle altre stagioni sia meraviglioso, ma questi colori non li dimenticheremo facilmente!

Leggi il nostro articolo sul Matajur 

3. FESTA DELLA ZUCCA DI VENZONE

Venzone è un’antica cittadina fortificata del 1300, costruita in periodo medievale. Nel 1976 è stata quasi completamente rasa al suolo dal terremoto, ma ricostruita, pietra dopo pietra, come un tempo.

È per questo motivo che viene considerata uno dei più straordinari esempi di restauro in campo architettonico e artistico.

Venzone è molto legata alla zucca a causa di una leggenda, La leggenda della zucca d’oro, che è causa del soprannome di “Cogoçârs”  dato ai venzonesi è che ha anche ispirato la famosa “Festa della Zucca”.

Questa festa è una grande rievocazione medievale, dove la zucca è protagonista indiscussa sia nell’enogastronomia, che nelle decorazioni del paese e nelle attività di intrattenimento.

Maggiori info qui > venzoneturismo.it 

Leggi il nostro articolo su Venzone 

4. CASTELLI DI STRASSOLDO

Castelli di Strassoldo sono due millenari e affascinanti castelli cinti da un borgo medievale e attraversati da corsi d’acqua che si trovano a Strassoldo, nella pianura friulana.

Due volte l’anno le contesse Strassoldo, proprietarie dei Castelli, aprono le porte con le manifestazioni chiamate “In primavera: fiori, acque e castelli” “In autunno: frutti, acque e castelli”. Durante questi eventi i castelli vengono addobbati a festa e ospitano una mostra mercato di artigianato, locale e non, e di piante e addobbi per il giardino.

Leggi il nostro articolo sui Castelli di Strassoldo 

5. FESTA DELLE CASTAGNE DI SOFFUMBERGO

Valle di Soffumbergo è una borgata alle pendici del monte San Lorenzo, alla quota di 685 metri sul livello del mare. Viene chiamato “Il Balcone sul Friuli” perchè offre magnifici ed incantevoli panorami sull’intera pianura friulana.

Il momento migliore per visitarla è proprio in autunno, durante la Festa delle castagne e del miele di castagno. In questa occasione si possono degustare vari piatti a base di castagne e passeggiare nei vicini boschi alla ricerca di ricci e castagne da portare a casa!

Tutte le info qui > prolocovalledisoffumbergo.it 

Potrebbe interessarti anche…

Comments

comments