Casato dei Capitani

l’ultima distilleria in Carnia

La distilleria Casato dei Capitani è, oggi, l’unica distilleria nel territorio carnico, fondata nel 1600 e attualmente condotta dalla quarta generazione della famiglia Gortani. Per conservare l’antica tradizione, come materia prima utilizzano solo frutta fresca, distillata tramite corpi in rame, con l’esperienza e la passione tramandate negli anni.

Il consorzio di promozione turistica di Arta Terme, Silent Alps ci ha invitato per un weekend alla scoperta di Arta Terme nella stagione estiva. Silenzio, sentire, vivere l’essenziale. Il denominatore comune delle esperienze che puoi fare durante la tua vacanza ad Arta Terme, divise in 3 categorie: dynamic, per i più avventurosi che vogliono sfidare i propri limiti,  feeling, per sentire con tutti e 5 i sensi, reload, per riscoprire sé stessi.

Tra le tante esperienze che abbiamo provato durante questo weekend (che potete leggere in questo articolo) vi raccontiamo questa visita all’ultima distilleria della Carnia: Casato dei Capitani.

Leggi il nostro articolo sul weekend ad Arta Terme con Silent Alps

CASATO DEI CAPITANI: L’ULTIMA DISTILLERIA DI CABIA

Cabia (Cjabie in friulano) è una frazione del comune di Arta Terme, nella Valle del But. Questa piccola frazione ha una storia particolare: qui, già dal tempo della Repubblica Marinara di Venezia, si distillava la frutta raccolta nei dintorni del paese.

Nel 1901 a Cabia erano presenti ben 12 distillerie, su un totale di 16 presenti in tutta la Carnia!

Ma come mai a Cabia erano così diffuse le distillerie?
La tradizione vuole che un Capitano dell’esercito della Serenissima, Oriundo di Cabia, abbia visto un processo di distillazione in una località slava, dove era in istanza, e l’abbia riportato nel piccolo paese carnico. Immaginate, quindi, di tornare indietro nel tempo, a una Cabia del 1600, o dei primi del ‘900, circondata da frutteti che davano lavoro a 12 distillerie.

La distilleria Casato dei Capitani è, oggi, l’unica distilleria nel territorio carnico. A partire dagli anni ’60, infatti, le distillerie hanno iniziato a chiudere, a causa dell’aumento delle normative e dello spopolamento del territorio.

Questa distilleria è stata fondata nel 1600 ed è attualmente condotta dalla quarta generazione della famiglia Gortani.
Per conservare l’antica tradizione, come materia prima utilizzano solo frutta fresca, distillata tramite corpi in rame, con l’esperienza e la passione tramandate negli anni.

Il re dei prodotti della distilleria Casato dei Capitani è sicuramente lo Sliwovitz, distillato di prugne che veniva prodotto a Cabia fin dal 1600. Lo sapete che lo Sliwovitz veniva aggiunto al latte con miele e salvia per finalità terapeutiche? Ecco i medicinali dei nostri avi!

Riepilogo

CASATO DEI CAPITANI
via Cabia, 169
Arta Terme – 33022
Tel 0433 0967 17
Cell. 338 7282062
info@casatodeicapitani.it

 

Potrebbe interessarti anche…

Comments

comments