CROSTATA DI MELE SBRICIOLATA

con mele della Carnia

Questa crostata di mele può essere considerata una rivisitazione di un’antica ricetta carnica: la Pite.
Ecco la ricetta proposta da La Cucina di Eli!

PORZIONI

per 4 persone

PREPARAZIONE

30 minuti

COTTURA

25/30 minuti

INGREDIENTI

  • 300 gr farina tipo 1
  • 100 gr zucchero di canna
  • 90 gr olio di semi
  • 1 uovo intero
  • 1 cucchiaino colmo di lievito per dolci
  • 7/8 mele biologiche
  • Cannella qb

PREPARAZIONE

Per fare la frolla sbriciolata ho unito prima uovo, olio e zucchero in una terrina sbattendo bene con una frusta. Ho poi aggiunto la farina setacciata con il lievito man mano, impastando velocemente.

Ho fatto riposare in frigo mentre preparavo le mele.

Ho tagliato le mele, le ho sbucciate e le ho messe in una padella con 1 cucchiaino di zucchero di canna e due cucchiaini colmi di cannella. Ho cotto le mele fino a quando erano molto morbide.

Ho steso tre quarti dell’impasto con le mani sul fondo di una tortiera. Ho messo le mele cotte e leggermente raffreddate.
Ho ricoperto con la restante frolla sbriciolata con le mani. Ho spolverato con ancora un po’ di cannella e zucchero di canna.

Ho cotto per 25 /30minuti a 160° forno statico.

IL CONSIGLIO

Per dare alla torta quel sapore autentico, scegliete delle mele biologiche di piccoli produttori locali.

L’INGREDIENTE FRIULANO

MELE DELLA CARNIA

Le mele vengono coltivate in Friuli già nel periodo di dominazione romana, ma è tra la fine del ’700 e la metà dell’800 che si ha un grande sviluppo della melicoltura. Sono ben dieci le varietà presidio Slow Food: gialla di Priuso, di corone, ruggine dorata, rosso invernale, chei di rose, naranzinis, striato dolce, zeuka, Marc Panara e blancon, coltivate nella fascia montana e pedemontana dell’Alto Friuli, in particolare in Carnia, tanto che ogni anno a Tolmezzo si svolge la Festa della Mela!

Leggi il nostro articolo: I 5 luoghi da non perdere in Carnia

Altre ricette

Comments

comments