Far East FIlm Festival

Casa del Ramen, Visionario

Il Far East Film Festival è uno degli eventi più ricchi di Udine, dalle mille sfaccettature. Noi non abbiamo la presunzione di raccontarvelo in ogni sua parte, quindi ci concentreremo sui dettagli più golosi: il food, e in particolare il pop-up restaurant “La Casa del Ramen”. Vieni ad assaggiarlo assieme a noi!

La Casa del Ramen: pop-up restaurant al Far East Film Festival

Il Far East Film Festival, meglio conosciuto in zona come FEFF, è il maggior epicentro europeo del cinema asiatico, giunto quest’anno alla ventesima edizione.

Durante il festival la città si trasforma e si riempie di colori, profumi, suoni e sapori dell’estremo oriente.

Il food ha sicuramente un peso molto importante nella cultura di ogni paese, ed è per questo che durante il festival non poteva mancare un pop-up restaurant che proponesse cucina tipica giapponese.

Per un periodo davvero limitato, da sabato 21 a sabato 28 aprile, lo chef Luca Catalfamo, proprietario di Casa Ramen Milano (famoso per essere tra i ramen migliori d’Europa) cucinerà per noi la sua specialità nei locali del bar del Visionario, centro nevralgico del festival.

Ramen: cos’è?

Se pensate che la cucina giapponese si identifichi solo nel sushi, vi sbagliate di grosso: i piatti tradizionali sono davvero molto vasti e complessi.

Tra i più famosi troviamo il ramen, che potremmo descrivere come spaghetti (noodles) in brodo arricchiti da carne, pesce, uova, verdure e alghe, a seconda della ricetta.

Il ramen viene servito come piatto unico (e credeteci: è sufficiente!) e ogni località del Giappone ha la propria variante (un po’ come i cjarsons in Carnia :D)

I due ingredienti principali sono la pasta (tagliatelle realizzate con farina di frumento, sale e acqua minerale alcalina, detta kansui, che conferisce il particolare colore giallognolo e la durezza) e dalla zuppa (brodo ristretto di pollo o maiale e insaporito da vari ingredienti tra cui la soia, il sale o il miso).

Il menù

Nel pop-up restaurant del Visionario troverete quattro tipi di ramen:

  • TORI PAITAN, con pollo, maiale, zenzero, uovo bamboo e germogli di soia
  • TORI RED PAITAN, simile a quello sopra ma piccante
  • VEGGY YUZU, vegetariano
  • NOODLES DOPPIO PEPERONCINO, senza brodo ed estremamente piccante

Noi abbiamo provato il tori red paitan e i noodles doppio peperoncino. Se amate il piccante ve li consigliamo entrambi (soprattutto i noodles) perché erano davvero strepitosi!

Oltre al ramen potrete assaggiare anche i bao, panini al vapore ripieni, anche questi in tre versioni:

  • BAO PORK, delizioso! Ripieno di quello che noi occidentali (grigliatori) definiamo pulled pork
  • BAO VEGGY, vegetariano
  • BAO TARTARE, con tartara e mayonnaise, delicato e particolare

Infine abbiamo accompagnato il tutto con una birra giapponese Coedo Shiro Weiss.

I prezzi sono simili ai ristoranti specializzati in ramen dove abbiamo mangiato a Milano, 4€ per l’antipasto, 13€ circa per il ramen, quindi considerato che si tratta di un pop-up restaurant in edizione limitatissima e con uno chef d’eccellenza, i prezzi sono onesti.

Riepilogo

Pop-up restaurant CASA DEL RAMEN 

da sabato 21 a sabato 28 aprile

ore 12.00 / 22.30 

presso il bar del Visionario

Via Asquini, 33 – Udine

Prenotazione obbligatoria 

+39 338 8967888 

dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.00

Info su visionario.movie

 

Potrebbe interessarti anche…

Comments

comments