Palio di San Donato a Cividale

La Cividale del XIV° secolo

Rievocazioni storiche

Il Friuli-Venezia Giulia è una regione molto ricca da tantissimi punti di vista: culturale, paesaggistico, storico, enogastronomico. La sua ricchezza storica e culturale si percepisce, in particolare, durante le numerose rievocazioni storiche che vengono organizzate durante l’anno:

  • Rievocazione storica di Cormons (GO)
  • La Giostra dei Castelli di Pordenone
  • Il Palio dei rioni di Cordovado (PN)
  • La Macia di Spilimbergo (PN)
  • Il Medioevo a Valvasone (PN)
  • Il Torneo delle 13 Casate di Trieste
  • Tempus est Jocundum a Gemona (UD)
  • Il Palio das Cjarogiules a Paluzza (UD)
  • La Fondazione della Città di Palmanova (UD)
  • I Pignarùi di Tarcento (UD)
  • La Festa della Zucca di Venzone (UD)

Credo di averli detti tutti, se manca qualcosa segnalatemelo pure!

Eventi molto suggestivi, nei quali le città tornano indietro nel tempo, e i figuranti dei gruppi storici si immedesimano totalmente negli abitanti del tempo, sia negli abiti che nel comportamento che nella parlata, dimostrando una grande capacità di recitazione e una grande conoscenza delle vicende e abitudini del periodo di riferimento.

Leggi tutti i nostri articoli sulle rievocazioni storiche

Il Palio di San Donato

Il Palio di San Donato è la rievocazione storica di Cividale del Friuli, patrimonio UNESCO e sede del primo ducato longobardo in Italia.

Questo evento, nel XIV secolo, era un confronto di arcieri, balestrieri ed in seguito archibugieri, in rappresentanza di borghi cittadini e di altre città o castelli. A queste prove si aggiungevano quelle della corsa a piedi (palit da pit) e a cavallo (palit da chiaval). I vincitori ricevevano in dono preziosi tessuti di alto valore, mentre l’ultimo classificato riceveva la proverbiale porcellina, oppure uno sparviero o un gallo.

Oggi il Palio si tiene nel fine settimana più vicino al giorno di San Donato (patrono della città) che cade il 21 agosto e consiste nelle gare pedestri e di tiro all’arco e balestra che si svolgono entro le mura della città mettendo in competizione i cinque borghi storici:

  • Duomo
  • San Pietro
  • San Domenico
  • Brossana
  • Di Ponte

L’atmosfera

Quello che più mi piace del Palio di San Donato, e anche delle altre rievocazioni storiche del Friuli-Venezia Giulia, è il cambiamento della città: sembra davvero di essere tornati indietro nel tempo. Si percepisce l’amore dei cividalesi per la loro città, per i loro borghi e per i loro tesori culturali: ogni cosa torna ad essere come un tempo, cartelli stradali e altri elementi “moderni” vengono coperti da teli di juta, i vestiti di tutti i giorni vengono sostituiti da quelli dell’epoca (il più possibile corretti dal punto di vista storico), le ragazze raccolgono i capelli in trecce e chignon, l’italiano o il friulano lasciano spazio al latino.

Percorrendo le vie di una cittadina già antica per i suoi palazzi e le sue strade lastricate si respirano odori e si sentono suoni di altri tempi, ci si ritrova in un mondo parallelo, in una grande festa della città dove le persone viaggiano a cavallo, le ragazze ballano danze propiziatorie, i bambini giocano a fare gli scudieri, i commercianti ci propongono di acquistare gioielli preziosi realizzati a mano, cibi realizzati con ingredienti poveri ma gustosi, coroncine di fiori e amuleti.

Lungo le vie e nelle piazze esibizione di giullari, giocolieri, tamburi, musici e mangiafuoco. Orafi, ceramisti, artigiani, amanuensi, maniscalchi ed erboristi medievali all’opera e cerimonie di iniziazione di cavalieri. Nei borghi,  giochi medievali e ricostruzioni visitabili di abitazioni e botteghe del tempo.

Guarda qui il programma del 2017: Programma 2017

Riepilogo

Come arrivare a Cividale: da Udine seguendo Via Cividale o dalla tangenziale nord.

Da non perdere: i mercatini, i laboratori e le esibizioni più importanti (consiglio di organizzarsi una scaletta delle attività da vedere/cose da fare), le gare per la conquista del palio.

Dove mangiare: negli stand della festa, per poi portare a casa un po’ di strucchi della Pasticceria Catarossi.

 
LOGO_PALIO_DI_SAN_DONATO_CIVIDALE

Comments

comments