Passo Pramollo

Anello della Buca del Fòr

Come primo sentiero della stagione, dopo 2 mesi di divano, abbiamo deciso di scegliere un sentiero semplicissimo: l’Anello della Buca del Fòr, a Passo Pramollo. Percorrilo assieme a noi!

PASSO PRAMOLLO

Finalmente il periodo più restrittivo della quarantena COVID-19 volge al termine, e gli spostamenti in regione sono nuovamente permessi. Questa per noi è una grande gioia, visto che trascorriamo gran parte del nostro tempo libero visitando la nostra bellissima Regione, e non vedevamo l’ora di approfittare di queste meravigliose giornate di sole per un giretto in montagna!

Evitare gli assembramenti è ancora necessario, pertanto abbiamo scelto la zona del Tarvisiano per la nostra prima boccata d’aria. In particolare la zona di Pramollo è ricca di bellissimi sentieri, alcuni dei quali si sviluppano completamente in territorio italiano, e non è particolarmente affollata, se non in occasione di particolari feste e manifestazioni.

Il passo Pramollo è un valico alpino che collega Italia e Austria, e si trova a pochi km da Pontebba. Il valico è raggiungibile in auto da Pontebba, attraverso una strada tortuosa ma tranquillamente percorribile con ogni tipo di auto. Durante l’inverno questa zona (chiamata Nassfeld in tedesco) è un bellissimo comprensorio sciistico con 110 km di piste.

Leggi il nostro articolo su Malga Tratten a Passo Pramollo

IL SENTIERO: ANELLO DELLA BUCA DEL FOR

Come primo sentiero della stagione, dopo 2 mesi di divano, abbiamo deciso di scegliere un sentiero semplicissimo: l’Anello della Buca del Fòr, anche perché questo sentiero si sviluppa completamente in territorio italiano e non rischiavamo di superare il confine.

Il sentiero parte dietro l’Hotel Al Gallo Forcello, dove vedete alcune indicazioni di sentieri

Da qui una breve salita vi porta a Casera Auernig, una delle ultime casere ancora monticate nell’area di Passo Pramollo. Questo sentiero ci piace moltissimo per diversi motivi:

  • ci troviamo circa a 1.600 mslm, ma la quota è stata raggiunta prevalentemente con il viaggio in auto, il dislivello da percorrere a piedi è davvero lieve (circa 200 m). Questo significa clima fresco e vegetazione incredibile
  • il sentiero si sviluppa parte nel bosco e parte su spazi aperti, in particolare in corrispondenza del punto di partenza e del punto di arrivo
  • si può camminare a cuor leggero perché il sentiero si sviluppa su una carrareccia

A Casera Auernig trovate il cartello che spiega lo sviluppo del sentiero e le particolarità della zona. L’Anello della Buca del Fòr è un percorso che permette di visitare 4 malghe con le relative casere e stalle: Malga Auernig, Malga Fòr, Malga Cerchio e Malga Biffil. Per gli escursionisti più intraprendenti dalla Casera Fòr parte una mulattiera che raggiunge la Sella Carnizza (mt. 1.675).

Noi in realtà abbiamo seguito il percorso solamente da Casera Auernig a Casera Fòr, e siamo rientrati per lo stesso percorso. Questo perché appunto era la prima uscita dopo aver passato 2 mesi in casa, e non volevamo stancarci troppo. Quindi tutti i dati che troverete qui riguardano solo questa parte del percorso.

Tra l’altro sia Casera Auernig che Casera Fòr sono segnalate su Google Maps, quindi inserendole come punto di partenza e di arrivo trovate il sentiero segnalato direttamente su Google Maps!

Arrivati a Casera Fòr, dalla quale si gode di un meraviglioso panorama, ci siamo fermati per la pausa pranzo. Abbiamo comprato i panini al Bar Dawit, che si trova a Camporosso sulla statale. Uno dei nostri posti preferiti nel Tarvisiano, sosta immancabile per la colazione o la merenda! In questo momento è aperto con il servizio di asporto, e potete acquistare dei panini per la vostra escursione. Normalmente oltre ai panini servono caffè, torte golosissime, brioche e paste per la colazione, gelato con mirtilli caldi e altre specialità salate. Inoltre trovate in vendita tante prelibatezze enogastronomiche e una fornitissima enoteca.

Dopo una pausa rigenerante all’ombra della casera, siamo rientrati per lo stesso sentiero.

  • Punto di partenza: Hotel Al Gallo Forcello
  • Punto di arrivo: Casera Fòr
  • Dislivello in salita: 200 m
  • Quota massima: 1614 m
  • Quota minima: 1530 m
  • Lunghezza: 2,7 km (andata) 2,7 km (ritorno) fino a Casera Fòr
  • Nostri tempi di percorrenza: 1,5 ore (andata) 1 ora (ritorno)

dislivello in salita

200

METRI

quota massima

1614

METRI

quota minima

1530

METRI

lunghezza

2,7

CHILOMETRI

tempo di percorrenza

1,5

ORE

DIFFICOLTà

Riepilogo

Come arrivare a Passo Pramollo: da Pontebba si percorre la strada provinciale che porta a Passo Pramollo, poco prima del confine austriaco sulla destra si trova l’hotel Al Gallo Forcello, punto di partenza del sentiero.

Potrebbe interessarti anche…

Comments

comments