PESTO DI SCLOPIT

La raccolta delle erbe spontanee qui in Friuli è davvero una grande tradizione. Lo sclopit (Silene) è utilizzato per preparare deliziosi risotti, frittate e altre golose ricette, ma Elisa vi propone una versione veloce e versatile. Con questo pesto infatti non solo potrete preparare un ottimo primo piatto, ma diventa anche una deliziosa salsa verde da mangiare con dei crostini, formaggi e salumi!

PORZIONI

per 4 persone

PREPARAZIONE

15 minuti

INGREDIENTI

  • 150 gr Sclopit
  • Una manciata di noci sgusciate
  • 50 gr parmigiano
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio, sale, pepe, qb

PREPARAZIONE

Per prima cosa ho lavato e curato lo Sclopit.

Ho poi messo in una padella antiaderente un filo d’olio e lo spicchio di aglio intero facendolo rosolare per qualche istante. Ho poi tolto l’aglio e ho aggiunto lo Sclopit facendo appassire leggermente le erbe. Ho spento il fuoco e ho fatto un po’ raffreddare.

Ho poi messo in un mixer lo Sclopit e ho aggiunto il sale, il parmigiano, le noci, il pepe e l’olio. Ho frullato il tutto in modo grossolano. Ho utilizzato il pesto per condire la pasta.

IL CONSIGLIO

Per apprezzare la bontà dello sclopit bisogna raccoglierlo in primavera, prima che il germoglio indurisca.

L’INGREDIENTE FRIULANO

LO SCLOPIT

La raccolta delle erbe spontanee qui in Friuli è davvero una grande tradizione. Io ho approfittato delle prime mattine di primavera per fare una bella passeggiata nella campagna friulana e raccogliere una delle erbe più conosciute in Friuli: lo Sclopit ( o Silene). Lo potete riconoscere per i suoi fiori a forma di palloncini, che i bambini amano scoppiare per sentire il rumore simile a uno scoppio: da qui il nome “sclopit”! Per apprezzare la bontà dello sclopit bisogna raccoglierlo in primavera, prima che il germoglio indurisca.

Altre ricette

Comments

comments